logo-comune-medicina logo-proloco-medicina logo-proloco-medicina
Home page | Grandi eventi | Pagina corrente: Rievocazione storica del Barbarossa
Condividi:

Grandi eventi

Il Barbarossa

Rievocazione Storica del Barbarossa - XXV edizione

UDITE! UDITE!

Ne li die 14 15 e 16 settembre 2018 
la Magnifica Comunità di Medicina
proclama una grande festa

in onore dell'Imperatore Federico I di Svevia
detto
IL BARBAROSSA!

Accorrete al castello, Madame e Messeri,
lo popolo tutto, dame e cavalieri.
Con li abiti buoni venite a far festa
e del Barbarossa narrate le gesta!
Rendete omaggio al Fulvo Imperatore,
che alla nostra terra ha ridato lustro ed onore!


Si svolgerà dal 14 al 16 settembre 2018 la ventottesima edizione della «Rievocazione storica del Barbarossa», in programma a Medicina (Bologna). L'evento ricorda i fatti accaduti nel 1155, con l'arrivo dell'imperatore Federico I di Svevia, detto il Barbarossa, che liberò i territori dal dominio di Bologna. L'intera città si immergerà in un'atmosfera medioevale, grazie ai circa duemila figuranti e artisti che animeranno le piazze, le vie e gli oltre venti punti di ristoro allestiti nel centro storico. 

Già a partire dai primi giorni di settembre a Medicina e Frazioni si terranno incontri pubblici, eventi e feste di preparazione alla Rievocazione.

PROGRAMMA 

Venerdì 14 Settembre

Al calar del sole all'interno del Bosco delle streghe la serata si anima col gruppo musicale Les Touches
Louches e in tutte le contrade è possibile mangiare e bere.

ore 22.00 -  Sfilata di apertura con la partecipazione dei gruppi storici del Castello che danno l'inizio dei
festeggiamenti. Presso il gruppo degli Antichi Mestieri prendono il via i giochi medievali abilmente e
fedelmente ricostruiti dai popolani di questo gruppo. Qui si possono anche osservare una svariata quantità di antichi mestieri: il fabbro, il maniscalco, il candelaio, le ricamatrici, le tessitrici, il battitore delle monete, il maniscalco, il vasaro , l'impagliatore di sedie, e tanti altri.
Ore 22.00 - Gruppo ARENA: apertura dei giochi medievali.
Ore 22.30 - Il Gran Ciambellano e il Maestro di cerimonie porgono il saluto a tutti i partecipanti giunti
da ogni dove.
Ore 23.00 - L'imperatore prende possesso del castello, sale sul palco della piazza centrale per ricevere gli omaggi delle dame nobili e cavalieri presenti; lo affianca la sua splendente e bellissima Dama.
Ore 23.15 - Spettacoli in onore dell'Imperatore che si svolgeranno nella piazza centrale del Castello.
Allieteranno Sua Maestà e la sua Dama il gruppo ICARO, LE ANCELLE DELLA DANZA accompagnate dai MUSICI DI MEDICINA, e l'impareggiabile sputafuoco YURI, un vero vanto del Castello.
Ore 23.45 - L'imperatore e la sua Dama dalla piazza del Castello si recano nei pressi dell'Accampamento Imperiale a ridosso delle mura di Levante per assistere ad altri spettacoli in loro onore.
Ore 00.45 - Caursa dal dog e trì. Prestigiosa gara di corsa veloce tra atleti delle Torri che si svolgerà
nei pressi dell'Accampamento Imperiale alla presenza dell'Imperatore e della sua Dama.
Si tratta di una competizione unica nel suo genere, e consiste nel dover percorrere un tracciato lineare di 800 metri nel tempo che l'orologio della torre centrale del castello batte i quindici rintocchi corrispondenti a quelli della mezzanotte (12) più quelli dei tre quarti (3). Vince chi percorre l'intero percorso entro il tempo dei quindici rintocchi.

Al termine della premiazione del vincitore riprendono i festeggiamenti in tutto il castello fino alle ore 3.00

Sabato 15 Settembre

I medici del castello hanno lavorato tutta la notte con pozioni e unguenti, zuppe e tisane, per tentare di guarire l'Imperatore. Sul far del mattino Sua Maestà dà segni di miglioramento. A giorno pieno, durante lo svuotamento del paiolo usato per un decotto somministrato poi all'Imperatore, viene trovata una serpe. Il Barbarossa, furioso, chiama subito a sé il Capitano della Guardia per decidere la sorte dei medici e dei cucinieri; su suo accorato consiglio decide di non giustiziarli e acconsente che possano restare in vita per ora, concedendo di riprendere i festeggiamenti nel Castello di Medicina.

Ore 17.30 - Riprendono vigore i festeggiamenti con una corteo che, partendo dall'Accampamento Imperiale, attraversa le vie del castello. Giungono anche gli armati dei Castelli vicini per salutare il Barbarossa. Presso il gruppo degli ANTICHI MESTIERI sono funzionanti i giochi fedelmente
riprodotti: chiunque potrà trovare gaudio cimentandosi in questi antichi giochi.
Ore 17.30 - Nella piazza centrale del Castello il Maestro di Cerimonie con gli esilaranti CLERICI
VAGANTES presentano uno spettacolo di abilità e destrezza del gruppo LA PANDOLFACCIA
Ore 17.30 - Presso i giardini di Levante del castello, il Maestro Falconiere Alberto Lideo effettuerà una
dimostrazione didattica di rapaci, della loro etologia ed utilizzo nel medioevo.
Dalle ore 18.00 alle 22.30 presso gruppo ARENA spettacoli a rotazione: apertura dei giochi medievali, a seguire spettacolo SBANDIERATORI PETRONIANI, compagnia del fuoco Carantos, combattimenti nell'arena.
Ore 18.15 - Nella piazza centrale del castello, alla presenza del BARBAROSSA, Solenne Giuramento
degli Armigeri e Arcieri Imperiali.
Ore 18.25 - Terminato il Giuramento il Maestro Falconiere diletterà i presenti con uno spettacolo di alta
falconeria; seguiranno poi omaggi dei bambini del Castello e saggio delle ANCELLE DELLA DANZA accompagnate dai MUSICI DEL BARBAROSSA.
Ore 18.55 - Sollazzi e imbarazzi con le Streghe e i MODI VERSUS, che partendo dalla piazza centrale
del castello ci inviteranno a seguirli all'interno del Bosco delle Streghe dove si svolgerà un coinvolgente
e misterioso spettacolo.
Ore 19.00 - L'Imperatore e la sua Dama si recano all'Accampamento Imperiale degli Armigeri; nel
frattempo continuano gli spettacoli nella piazza centrale del castello con i NEMESIS ed i DIFENSORI DELLA ROCCA.
Ore 19.30 - Corteo delle torri. E' indetto per il giorno seguente un Palio che l'Imperatore ha deciso si
debba chiamare Della Serpe. Sono stati nominati i Giudici e un Giudice Supremo col compito di organizzare e vigilare sul corretto svolgimento delle gare. Il Giudice Supremo quindi avvia i preparativi per reclutare gli atleti da ogni torre.
Ore 19.55 - Corteo dei Nobili con l'Imperatore. L'organizzazione del Palio della Serpe che si svolgerà il
giorno seguente è in pieno fermento: anche l'Imperatore vuole accertarsi della regolarità dell'organizzazione seguendo personalmente ogni cosa.
Ore 20.00 - Annuncio del corteo dei Nobili con l'Imperatore. I brillanti CLERICI VAGANTES e il
Gran Ciambellano dal palco annunciano l'Imperatore, che prenderà posto sul trono a fianco della sua
Dama.
Ore 20.10 - Il Gran Ciambellano seguendo il doveroso cerimoniale annuncia l'arrivo del corteo delle
torri.
Intanto al Bosco delle streghe continuano i sollazzi e imbarazzi con l'accompagnamento musicale dei
MODI VERSUS.
Ore 20.20 - Presentazione Arcieri e abbinamento delle torri per il Palio del giorno seguente. Il Giudice
Neri autorizzato dal Giudice Supremo presiede il sorteggio per gli abbinamenti.
Ore 20.30 - Nel Cortile dell'Auditorium il GRUPPO ICARO presenta lo spettacolo “Le Origini”, che
racconta la storia della misteriosa figura che diede vita alla fonte dell'eterna Giovinezza. Misteri...,
Magie..., tra passato e presente.
Intanto presso il gruppo degli ANTICHI MESTIERI sono in pieno svolgimento i giochi medievali fedelmente riprodotti e con la possibilità di chiunque di poter giocare a qualunque gioco, singolo o di squadra.
Ore 20.40 - Gara degli Arcieri/abbinamento torri per il Palio. Il Giudice Neri autorizzato dal Giudice
Supremo continua a vigilare sugli abbinamenti degli arcieri ad ogni torre.
Ore 20.50 - Cena medievale. Presso la piazza di Levante nei pressi dell'Accampamento Imperiale si
svolge un sontuoso banchetto riservato ai Giudici, ai nobili, dame e cavalieri del castello e dei castelli
vicini, e saranno allietati da dimostrazioni di duelli tra gli Armigeri Imperiali e un gruppo di Assassini;
gli armati , sputafuoco , tamburini e sbandieratori del gruppo LA PANDOLFACCIA, i NEMESIS, le
ANCELLE DELLA DANZA mirabilmente accompagnati dai MUSICI DEL BARBAROSSA.
Ore 21.30 - Giro di ronda degli Armigeri per le torri del castello. Saranno accompagnati dai MUSICI
DEL BARBAROSSA, ma è facile intuire che nonostante questo clima di festeggiamenti l'ordine possa
essere turbato da gruppetti di facinorosi che al passaggio della guarnigione ingaggieranno battaglie a fil
di spada.
Ore 21.30 - Piazza centrale del castello, il Maestro di Cerimonie affiancato dai CLERICI VAGANTES
presentano altri spettacoli in onore di Federico I° di Svevia detto il BARBAROSSA: TAMBURINI
DEL BORGO, DIFENSORI DELLA ROCCA, sputafuoco del gruppo LA PANDOLFACCIA.
Ore 22.30 - Sul trono del palco della piazza centrale del castello torna l'Imperatore per assistere allo
stupefacente spettacolo dei NEMESIS.
Ore 22.30 - Cortile Auditorium. Il gruppo ICARO delizia i presenti con un suo raffinato spettacolo:
“Le Origini”.

Continuano i festeggiamenti fino alle ore 1.00

Domenica 16 Settembre

Il castello è di nuovo in festa alla notizia che Sua Maestà dopo un paio di giorni di incerta salute, oggi si
senta in piena forma. Gioiscono i cucinieri del paiolo con la serpe ritrovata, che insieme ai medici
accorsi, per ora hanno salva la vita! Per celebrare l'avvenuta guarigione l'Imperatore ha mandato un
drappello di armati a prelevare due notai da Bologna e ha confermato un festoso Palio per il
pomeriggio di questo felice giorno, dove vi saranno gare di abilità e destrezza tra gli atleti delle torri.
Disporrà lasciti importanti al castello di Medicina e sancirà per sempre la sua indipendenza dalla città di
Bologna, dal suo Senato e dalle sue Signorie, stabilendo anche dei nuovi e allargati confini.
L'Imperatore comanda che tutto ciò dovrà avvenire in maniera solenne, ed i notai dovranno
fedelmente riportare sui registri ogni cosa in maniera perpetua e indelebile, e detti registri siano
consegnati al Senato Bolognese quale segno immutabile delle cose avvenute oggi in questo castello.
Dal castello di Medicina nel mese di settembre dell'A.D. 1155


ore 9.00 - Gara di tiro con arco storico itinerante per tutto il castello. Nelle contrade e nelle strade
del castello prende il via una gara tra arcieri del Barbarossa e altre compagini di numerosi castelli vicini
e lontani, pronti a cimentarsi con l'arco storico in una impegnativa gara tra compagnie di arcieri per
dimostrare a Sua Maestà quale sia il gruppo di arcieri migliore presente oggi nel castello. 
ore 14.30 - Presso i giardini di Levante del castello il Maestro Falconiere Alberto Lideo illustrerà a tutta
la plebe presente in loco gli aspetti e le caratteristiche etologiche di tutti i rapaci presenti nel giardino.
Ore 14.30 - Spettacolo itinerante del gruppo ICARO nella via centrale del castello.
Ore 14.45 - I tamburini e sbandieratori della PANDOLFACCIA riaccenderanno i festeggiamenti in tutto
il castello facendo un giro delle quattro torri.
Ore 15.00 - Il Gran Ciambellano coi TAMBURINI E SBANDIERATORI DEL BORGO, con l'Imperatore e la sua Dama, Arcieri e Armigeri Imperiali si recano alla casa protetta e CSA a rendere un doveroso omaggio e saluto ai saggi del castello.
Ore 15.15 - Al bosco delle streghe: stra-streghiamo, laboratorio per piccini e non solo.
ORE 15.15 - Piazza di Levante: partita di palla avvelenata tra il gruppo delle MERETRICI e il gruppo
degli ASSASSINI
Ore 15.30 - Piazza centrale del castello, il Maestro di Cerimonie introduce una importante esibizione di
falconeria del Maestro Falconiere ALBERTO LIDEO
Ore 16.00 - Palco della piazza centrale del castello: solenne premiazione dal Maestro di Cerimonie della
gara degli arcieri svolta al mattino. Oltre al BARBAROSSA a questo importante momento saranno
presenti gli Armigeri e Arcieri Imperiali, i TAMBURINI E SBANDIERATORI DEL BORGO, SBANDIERATORI PETRONIANI.
Dalle ore 16.00 alle 20.30 - Presso il gruppo ARENA spettacoli a rotazione: l'arena dei bambini;
Tamburini del Borgo; danzatrici del castello di Medicina; giochi medievali; SBANDIERATORI
PETRONIANI; compagnia del fuoco Carantos.
ORE 16.30 - Al Bosco delle streghe prende il via il Palio delle Streghe.
Ore 16.45 - Il Maestro di Cerimonie ci illustrerà la preparazione del Palio dei bambini.
Ore 16.45 - Spettacoli di bandiere ed armi del gruppo LA PANDOLFACCIA che partirà dalla piazza di
Levante e attraverso la via centrale del castello raggiungerà la piazza di Ponente per poi ritornare nella
piazza di Levante
Ore 17.00 - Nella piazza centrale del castello si svolge il Palio dei bambini.
Ore 17.00 - Nella piazzetta di Ponente divertente spettacolo dei CLERICI VAGANTES.
Ore 18.15 - Il Gran ciambellano annuncia il “Palio della Serpe” che di li a poco comincierà, spiegando in
quali prove dovranno cimentarsi gli atleti.
Ore 18.15 - Corteo del Palio per le vie del castello.
Ore 18.35 - Sul palco della piazza centrale del castello si effettuano gli ultimi controlli coi Giudici per
accertarsi che il Palio della Serpe possa svolgersi in piena sicurezza e regolarità; il Gran Ciambellano
avrà cura di spiegare alla plebe accorsa come si svolgono le gare.
Ore 18.45 - Palio della Serpe. Il Gran Ciambellano e i CLERICI VAGANTES ci terranno aggiornati di
tutte le fasi della gara in svolgimento.
Ore 19.15 - fine del Palio della Serpe e premiazione degli atleti della torre vincitrice.
Intanto presso il gruppo degli ANTICHI MESTIERI continuano i divertimenti nel settore dei
giochi medievali, sia per singoli che per gruppi di amici. Questo gruppo mette in mostra una larga
serie ti antichi mestieri svolti sia dagli uomini che dalle donne; vi è il fabbro e l'impagliatore di sedie, il
maniscalco e l'armaiolo, il battitore delle monete al vasaro, dal candelaio alla ricamatrice, dalla tessitrice
al telaio alla filatrice e alla ricamatrice. Un tuffo nel medioevo per capire come si svolgevano realmente
innumerevoli attività lavorative.
Ore 19.30 - Nella piazza di Levante esibizione degli abili SBANDIERATORI PETRONIANI
Ore 19.30 - Al Bosco delle Streghe si svolge lo spettacolo SOLLAZZI E IMBARAZZI con la presenza
musicale dei MODI VERSUS
Ore 19.30 - Sua Maestà l'Imperatore Federico I° di Svevia detto IL BARBAROSSA accompagnato dai
MUSICI DEL BARBAROSSA si reca presso l'accampamento degli Arcieri Imperiali per la cena.
Ore 20.00 - I TAMBURINI E SBANDIERATORI DEL BORGO allietano la plebe del castello
effettuando un giro musicale per le quattro torri del castello partendo da dentro l'Accampamento
imperiale.
Ore 20.30 - Dal palco della piazza centrale del castello i CLERICI VAGANTES ci allieteranno con un
frizzante spettacolo.
Ore 20.50 - Palco della piazza centrale del castello: messer Fabio quale sputafuoco del gruppo LA
PANDOLFACCIA ci mostrerà evoluzioni col fuoco che raramente vedremo altrove, dando ulteriore
prova della sua completa e alta preparazione.
Ore 21.30 - maestoso corteo storico. Nei pressi dell'Accampamento imperiale prende il via un
maestoso corteo storico per le vie del castello, dove partecipa l'Imperatore e la sua Dama a cavallo
scortato dai suoi scudieri. A detto corteo partecipano tutti i nobili del castello, gli Armigeri e Arcieri
Imperiali, i gruppi d'arma e di spettacolo giunti per l'occasione dai castelli amici, tutti i gruppi musicali
presenti nel castello, i Giudici e gli atleti delle torri, ogni altro gruppo in costume che ha allietato sotto
varie forme questi giorni l'atmosfera del castello.
Ore 22.15 - Conclusione del corteo nella piazza centrale del castello. Il Gran Ciambellano consegna le
chiavi del castello all'Imperatore il quale conferma i privilegi concessi da oggi e per sempre al castello e
a tutte le terre di Medicina.



Informazioni e programma su www.ilbarbarossa.net

La leggenda della serpe

La leggenda vuole che l'imperatore Barbarossa, giunto malato in questo luogo paludoso e malsano, sarebbe guarito dopo aver bevuto un brodo preparato dagli abitanti locali nella cui pentola era caduta una serpe. In seguito a questa guarigione avrebbe chiamato il paese «Medicina», per poi renderlo autonomo dal dominio di Bologna, fissarne i confini e riconoscergli privilegi ed esenzioni.


amedicina.it è un sito dell'Associazione Pro Loco di Medicina
Gli eventi sono inseriti dalle Associazioni, che si assumono la responsabilità delle informazioni comunicate
Per informazioni Tel 051 857529 - info@prolocomedicina.net
Realizzazione sito: Rizomedia Srl | Punto Triplo Srl

Informativa Cookie